Guida all’acquisto dello zaino idrico per la MTB

I zaini sono molto comodi per praticare la MTB, niente di meglio per trasportare riserve d’acqua, nutrizione e anche gli indispensabili accessori di manutenzione. Esistono diverse taglie per tutti i budget, ecco perché è importante conoscere i vari criteri per scegliere lo zaino idrico.

Ad ogni praticante il suo zaino

Secondo la pratica si sceglierà uno zaino di diversa capacità. Per la competizione cross-country scegliere un piccolo zaino, compatto e leggero con meno di 10 litri di capacità. Spesso ci si aggiunge una tasca idrica di 1,5 litri, il cellulare, chiavi e qualche accessorio di manutenzione.

  • Per chi pratica escursioni, esistono zaini con un contenuto compreso tra 10 e 30L. Si può portare con se la tasca idrica, una giacca impermeabile o giacca a vento…
  • Sopra 30L di contenuto i zaini sono fatti per chi effettua lunghe escursioni a tappe o per chi ama fare fotografie e portare con se il suo materiale. Lo spazio disponibile sarà sufficiente per portare con se piumini e tende considerando che il peso sarà più importante.

Prosegui la lettura per saperne di più ed aiutarti nella scelta oppure clicca qui per vedere una selezione di zaini idrici in offerta

I vari elementi che differenziano gli zaini idrici

Le attese dei rider sono diverse secondo le pratiche. I zaini non hanno tutte le stesse specifiche, certi sono più o meno leggeri, rigidi, ventilati

  • Un aerazione efficiente dietro la schiena è un vantaggio per lo zaino. Evita eccessivo sudore e consente di mantenere lo zaino anche quando fa caldo.
    Esistono diverse tecnologie secondo i marchi e modelli di zaini. Per la maggior parte dei zaini si notano degli inserti di mesh per mantenere lo zaino leggermente scollato dalla schiena e favorizzare il flusso d’aria.
  • La misura delle tasche idriche va da 1 litro a 3 litri secondo i modelli.Le tasche idriche si comprano anche da parte da poter cambiare o sostiuire una vecchia tasca.
  • È importante di conoscere la sua tasca idrica, la sua qualità di produzione (resistenza, qualità della plastica utilizzata) e anche gli elementi come la pipetta o la misura dell’appertura della tasca (quando è grande si può inserire ghiaccio e pulirla facilmente).
  • La quantità di cinghie può cambiare ma consigliamo di avere almneo due punti di attacco (sulla parte del pettorale e della pancia) così lo zaino rimane beneposizionato.
  • Alcuni zaini hanno cinghie per sistemare le vostre protezioni (ginocchiere, gomitiere o casco) sulla parte posteriore dello zaino.
  • Per chi vuole maggiori protezioni alcuni marchi propongono dei modelli di zaini con dorsali integrati o in opzione, utile per i praticanti di downhill
  • Un imbottitura può essere utile perché anche se lo zaino è impermeabile c’è sempre umidità che penetra all’interno. Alcuni zaini hanno uno strato impermeabile pieghevole per mantenere lo zaino totalmente all’asciutto.
  • Per le donne esistono dei zaini adatti alla morfologia femminile ! Alcuni marchi come Camelbak propongono dei modelli aggiustati per donna.

Clicca qui per vedere una selezione di zaini idrici in offerta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.