Granfondo Internazionale Torino, pedalando nella storia d’Italia

Appuntamento per il 3 maggio con la sesta edizione: partenza dal Parco del Valentino e arrivo alla Basilica di Superga

Credit photo Stefano Spalletta

 

Pedalare in una grande città non è sicuramente facile al giorno d’oggi, ma il 3 maggio vi sarà per tutti un’occasione incredibile: pedalare nella città di Torino, la prima capitale d’Italia, in occasione della Granfondo Internazionale Torino. 

Per il sesto anno, l’evento organizzato dal GS Alpi cambia la propria collocazione in calendario, in quanto la prova si svolgerà il 3 maggio 2020. Non cambia però la bellezza della Granfondo: quale altra manifestazione offre la possibilità di partire dal centro di una grande città, in modo particolare dal parco del Valentino, e vi offre la possibilità di arrivare in cima alla salita di Superga, lungo un territorio ricco di storia?

La Granfondo Internazionale Torino è reduce dal grandissimo successo del 2019, quando la gara è stata inserita negli European Masters Games. Quest’anno, il comitato organizzatore ha apportato una modifica al calendario per rendere ancora più appetibile la gara a tutti i partecipanti. Saranno due i percorsi a disposizione, ed entrambi si snoderanno lungo le banche piemontesi. Il tracciato medio è di 90 km per 1950 metri di dislivello, mentre il lungo è di 120 km per 2380 metri di dislivello. 

Per tutti coloro che parteciperanno vi sarà la possibilità di alzare le braccia al cielo sotto la Basilica di Superga, là dove è posizionato anche il traguardo della Milano-Torino, una delle corse professionistiche più antiche in Italia. Per avere tutte le informazioni sui tracciati e per iscriversi è possibile visitare il sito www.granfondotorino.it

 

Credit photo Stefano Spalletta

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: